pubblicato in data 23 Mag 2019

Meneghini & Associati ha realizzato per Autopromotec 2019, biennale internazionale delle attrezzature e dell’aftermarket automobilistico, il progetto “Officina X.0”, sviluppato in collaborazione con Accenture (padiglione 36.Autopromotec, A Bologna Fiere
dal 22 al 26 Maggio). Il progetto X.0 rientra nell’ambito delle iniziative che AUTOPROMOTEC ha messo a punto per essere sempre più riferimento e guida autorevoli nello sviluppo del settore, mettendo a fuoco espositori le tendenze e le evoluzioni che investono il mercato in termini di tecnologie e connettività.

Le officine e il mondo dei servizi di riparazione si stanno adeguando a una mobilità sempre più connessa e digitalizzata: le vetture sono collegate in rete e vivono in un ecosistema digitale che permette un flusso continuo di dati e informazioni, sollecitati da tutti i diversi componenti del veicolo. Allo stesso modo, le attrezzature, anch’esse connesse, produrranno dati che, integrati con quelli del veicolo stesso, andranno a creare un più completo quadro generale della vettura. Una “cartella clinica” dell’auto continuamente aggiornata in real time, attraverso il dialogo tra le apparecchiature dell’officina.

Il progetto Officina X.0 intende valorizzare il ruolo della digitalizzazione e della connettività negli interventi di riparazione, per un servizio sempre più completo, implementato ed efficiente grazie all’avvento di nuove tecnologie, strumenti, ma soprattutto dell’Internet of Things.

I vantaggi? Un reale aumento della produttività, grazie all’ottimizzazione del processo di intervento e delle risorse, attraverso una più efficiente distribuzione del lavoro, ma anche la tracciabilità dell’intervento, la qualificazione della propria Officina, per un servizio migliore e una migliore relazione con il cliente.