pubblicato in data 10 Gen 2019

Formazione e innovazione tecnologica: ecco gli obiettivi per il 2019 di AgroCamera
Il direttore generale Carlo Hausmann: “Vogliamo puntare sui giovani e sul loro management”

Sì è chiuso un anno intenso per AgroCamera, l’azienda che si occupa del sistema agroalimentare, ma già in questo inizio anno sono molti gli obiettivi e le iniziative per continuare quel prezioso percorso di innovazione per la promozione e la valorizzazione del settore agricolo e agroalimentare della provincia di Roma.
Anche per il 2019, AgroCamera conferma la sua mission:
– realizzare programmi di iniziativa camerale per le filiere produttive, lo sviluppo della vocazione del territorio, la costruzione di itinerari tematici strutturati e permanenti;
– realizzare sistemi di garanzia per i prodotti ed i servizi;
– sviluppare la multifunzionalità delle imprese agricole e del sistema agricolo territoriale;
– promuovere iniziative di aggregazione per l’offerta di qualità di prodotti e di servizi;
– offrire servizi per il mondo delle imprese e delle amministrazioni locali.
Carlo Hausmann, direttore generale di AgroCamera – ha dichiarato all’Agenzia Italia Stampa – di voler puntare in particolare sulla formazione dei giovai, che sono il futuro più immediato per il settore e che in quest’ultimo periodo “hanno sviluppato una capacità maggiore per il management, avvicinandosi al settore agricolo e food. I nostri ragazzi – ha affermato Hausmann – hanno bisogno di riscoprire le tradizioni e con il loro valore aggiunto, migliorare e conoscere una impresa”.
Per il 2019, spazio anche alla cultura della nostra città, con un particolare attenzione ai prodotti romaneschi.
“Svilupperemo nuove sinergie – ha concluso Hausmann – collaborando con enti di ricerca nazionale, per continuare a fare nuova formazione, indispensabile per continuare a mantenere viva la nostra tradizione con lo sguardo rivolto al futuro, sempre accanto alle nostre aziende».