pubblicato in data 17 Ott 2019

Un’app a garanzia dell’affidabilità delle notizie, un’informazione più ricca e completa grazie all’aiuto dell’intelligenza artificiale, un’assistente vocale che spinge a chiedersi il ‘perché’ di alcuni fatti che si trasformano in notizie da prima pagina: sono i temi dei tre progetti finalisti dell’hackathon organizzato a Roma dall’agenzia ANSA in collaborazione con Talent Garden.

“Hi ANSA”, “Nova” e “Aiuto da ANSA” si chiamano i tre progetti, selezionati al termine di una gara durata oltre 20 ore, scandita da un grande entusiasmo e dedicata al ‘giornalismo aumentato’, il giornalismo del futuro capace di dialogare con l’intelligenza artificiale per trovare nuove soluzioni.

“Hi ANSA”, messo a punto da Carlo Ardito, Sara Napoleone e Coraline Gangai, è l’upgrade dell’app di ANSA che consiste in un servizio in abbonamento che fornisce notizie affidabili e tematizzate attraverso canali personalizzati per ottimizzare l’esperienza dell’utente.

“Nova”, proposta da Davide Scalera, Paolo Ferrara e Claudio Salvadori, è una piattaforma digitale che mette l’intelligenza artificiale al servizio del giornalismo. Lo fa arricchendo le fonti primarie con dati secondari autorevoli, contestuali e di approfondimento, lasciando maggior tempo al giornalista per concentrarsi sulla creazione di contenuti di qualità.

“Aiuto da ANSA”, messa a punto da da Anna Giova, Gabriele Aluigi e Vincenzo Giuseppe Perricone, ribalta il paradigma della lotta alle fake news: considerando che queste nascono e si alimentano da lacune di conoscenza, informazione e formazione, propone un sistema di Vocal Assistant e Open Graph per fornire un’informazione rapida, semplice e verificata grazie alle mappe concettuali generate con l’intelligenza artificiale. In questo modo chi legge si sente spinto a chiedersi non solo il “che cosa” ma il “perché”, e ANSA risponde.

Nelle squadre che hanno partecipato, studenti e giornalisti, esperti di programmazione e di marketing hanno accolto le tre sfide, studiando strategie innovative al servizio delle sfide dell’hackathon: lotta alle Fake News, supporto nella redazione e la creazione di nuovi modelli di business. A selezionare i loro progetti la giuria presieduta dall’amministratore delegato dell’ANSA, Stefano De Alessandri, e composta dal Direttore dell’ANSA Luigi Contu, la Responsabile Comunicazione ANSA Cristina MarchegianiTeresa Russo del Marketing Strategico ANSA, il Digital Marketing manager del Gruppo Athesis Michele Manzato, il Direttore Generale della “Gazzetta di Parma” Pierluigi Spagoni, il Direttore generale “Il Messaggero” Alvise Zanardi, il Co-founder Socialbeat (per l'”Eco di Bergamo”) Mirko Vairo, il Business Manager Advanced Analytics-Data & Analytics Engineering Carlo Consoli, il Chief Digital Officer di Talent Garden Alessandro Braga, il Digital Marketing Manager della HarperCollins Federico Gennari Santori.

(Ansa)