pubblicato in data 20 Dic 2022

FESTE STELLATE AI BALZI ROSSI  

Al Ristorante Balzi Rossi di Ventimiglia (IM), 1 Stella Michelinsi festeggiano Natale e Capodanno con due menu ad hoc. La scelta, fatta dallo chef Enrico Marmo, è quella di dedicare a ognuna delle feste un percorso degustazione, da gustare il 25 dicembre a pranzo e il 31 dicembre a cena. “È stato un anno pieno di soddisfazioni al ristorante: dalla riapertura di marzo ai grandi riscontri che abbiamo avuto dai nostri clienti. Non possiamo che concluderlo al meglio, con due momenti di festa che onoriamo con piatti appositamente pensati per l’occasione, ispirandoci a ingredienti e tradizioni tipici di queste ricorrenze”.

Info: www.ristorantebalzirossi.it

OPERA E INGEGNO NATALIZIO 

Al ristorante Opera Ingegno e Creatività di Torino lo chef Stefano Sforza ha pensato alle feste conclusive dell’anno – Natale e Capodanno – dedicando loro un menu degustazione ciascuna. L’idea di partenza è stata quella di creare due percorsi inediti per il pranzo del 25 e per la cena del 31 dicembre. “Opera è esclusività, attenzione ai dettagli, ma è anche comfort, come lo dimostrano i tanti clienti che si sono affezionati a noi. Proprio per questo motivo, in due delle feste conclusive dell’anno abbiamo scelto di creare un menu che risulta un perfetto mix tra il nuovo e il conosciuto, con piatti ex novo e ricette prese in prestito dai menu precedenti e da quello attuale”.

info: www.operatorino.it

FESTE MEDIEVALI ALLA ROCCA DI ARIGNANO

Alla Rocca di Arignano, castello medievale riaperto a giugno 2021, lo chef del ristorante La Locanda della Rocca Lorenzo Careggio ha studiato i menu per le due feste conclusive dell’anno: Natale e Capodanno. “Il Natale è una festa che si trascorre in famiglia, intrinsecamente legata alle tradizioni culinarie” ha detto lo chef Lorenzo Careggio. “Proprio per questo motivo, nella creazione del menu mi sono ispirato ai piatti della tradizione, come il cotechino e gli agnolotti, rivisitati in una chiave personalePer la sera di Capodanno, invece, ho scelto di portare in tavola i gusti piemontesi, secondo la mia visione, e alcuni ingredienti legati a questa ricorrenza, come il caviale e le lenticchie” ha concluso lo chef. “Alla Rocca di Arignano festeggiamo per il secondo anno di fila questi giorni, che per noi significano molto” hanno dichiarato i proprietari della Rocca di Arignano Luca Veronelli ed Elsa Panini. Natale e Capodanno sono per eccellenza due ricorrenze conviviali, che si trascorrono in compagnia di parenti e amici. Riteniamo che non vi sia spazio migliore di un ambiente caldo, confortevole e spazioso come la Rocca, per passare questi momenti in compagnia delle persone a cui siamo più legati”.

info: www.roccadiarignano.it