pubblicato in data 23 Set 2022

Ha fatto discutere, commentare, sperare… ha sicuramente portato un o’ di pubblico in più nelle sale cinematografiche in tutta Italia, l’iniziativa che ha permesso in questo mese, per qualche giorno dal 18 al 22 settembre, di assistere a proiezioni sul grande schermo al prezzo ridotto di euro 3,50.

La possibilità di riprendere a vedere un film, anche senza mascherina e godere della bellezza del grande schermo è una magia e una esperienza irripetibile e sempre unica fil dopo film. Ma ci spinge ogni volta a interrogarci sul futuro e sul perché di un prezzo così alto negli altri giorni dell’anno. Sale vuote. Costi assurdi anche per un po’ di poc-corn, patatine o una bottiglietta di acqua.

Perché non educare e formare alla visione di un film? Ne abbiamo parlato con il nostro Raffaello Sasson, all’interno della Rubrica “Pianeta Cinema”, ripartita con la nuova stagione e nel nostro notiziario nazionale

Ascolta Raffello Sasson
/dal gr nazionale del 22 settembre, ore 12
Ascolta Raffello Sasson
(da Pianeta Cinema)