pubblicato in data 11 Apr 2022

E’ sempre cielo (sarò con te) “è un gavettone di note forti e dolci che vanno dritte al cuore” dentro una canzone che si muove sinuosa tra la magia del pianoforte di Alex Cadilli e gli arrangiamenti sopraffini che vedono in cabina di regia Roberto Drovandi, ma soprattutto “è la storia di chi vuole vivere fino in fondo per dar senso ad ogni attimo, abbracciando l’altro facendo della vita la più bella domanda che fa dell’amore la più grande risposta, alzando il volume dell’amicizia che non ci vuole tifosi di chi si vuol
bene, ma che ci vuole in campo insieme a loro!”

Ascolta Alex Cadilli
(Radio Mater, 09/04/2022)


“Con questo brano – racconta ancora Alex – mi piacerebbe ricordare che “è sempre cielo ovunque hai deciso di brillare con la parte migliore di te, perché è sempre cielo anche quaggiù dove c’è una stella che brilla, con un pensiero forte anche a chi con la sua luce ce lo ricorda sempre anche oltre le nuvole di questo momento, e che con la sua presenza ci aiuta a tenerci in gioco pensando alla gioia e all’importanza dell’esserci, dandoci uno slancio in più per tenerci pronti per una ripartenza a tutto rock!”

Alex Cadilli
Artista poliedrico, non si risparmia da ogni genere sia in produzione che in esecuzione, eccellente capacità di improvvisazione al pianoforte. Si muove in molteplici campi dalla classica alla leggera, con la produzione di colonne sonore, brani di sola musica e canzoni. Ha all’attivo fra queste più di 300 composizioni fra edite ed inedite. Ottime capacità di orchestrazione moderna, classica, musica di scena e arrangiamenti di ogni stile. Parallelamente ha sempre continuato la parte concertistica, suonando in molti generi, fra gli autori leggendari del repertorio Barocco, Classico, Romantico e Moderno, presentando anche sue composizioni personalmente eseguite. Ha collaborato più volte alla realizzazione di musiche di scena per opere teatrali, oltre alla realizzazione di diversi musical anche comici, curandone anche la regia. In questi anni, oltre ai testi delle sue canzoni, ha iniziato a scrivere anche brevi testi poetici in forma di poesia libera, questi compresi in una raccolta ancora inedita intitolata “Le mie parole”.