pubblicato in data 09 Ago 2022

“Inserire la norma sul docente esperto in un Decreto legge, quando si fa ancora fatica a rinnovare il contratto di lavoro del triennio 2019/2021 per scarsità di fondi a disposizione è assurdo. Il ministro non ha mostrato un’attenzione particolare per questo aspetto in un momento in cui la scuola deve ripartire”.
È quanto dichiara in una nota Giorgio Germani, presidente Anquap – Associazione nazionale quadri delle amministrazioni pubbliche.
Germani poi aggiunge: “Non siamo, come Anquap, contro nessuna categoria della scuola.
Siamo contro le decisioni approssimative e superficiali. Questa lo è. Siamo contro visioni della scuola che non tengono conto della sua realtà effettiva e della sua immensa complessità”.