pubblicato in data 14 Ott 2022

Ci sarà anche il patrocinio e il sostegno di Special Olympics, il più importante movimento sportivo al mondo, diffuso in più di 190 Paesi, per La passeggiata del Fair Play e dell’inclusione”, in programma domani,  sabato 15 ottobre 2022, con inizio alle ore 9,00. L’iniziativa è promossa dal Panathlon Club di Latina, in collaborazione con la Fondazione Varaldo Di Pietro, ed ha lo scopo di promuovere la cultura sportiva quale straordinario catalizzatore di valori universali positivi, veicolo di inclusione, partecipazione e aggregazione sociale.   

“Lo sport davvero è maestro di vita – afferma Giovanni Di Pietro, presidente della Fondazione Varaldo Di Pietro –  e può dare un indirizzo costruttivo alla formazione delle nuove generazioni grazie a valori rappresentati come il Fair Play.  Il rispetto  dell’avversario , ma anche la lealtà, il coraggio, l’impegno, il sacrificio, la dedizione, la gioia di una vittoria e l’amarezza per una sconfitta, sono scuola di vita.  L’inclusione è invece sintesi finale della pratica agonistica che abbatte qualsiasi barriera, sia questa nazionale che etnica e religiosa superando e annullando ogni diversità , senz’altro questo il valore massimo da insegnare ai più giovani.. Ed è in questa ottica che la Fondazione Varaldo Di Pietro ha realizzato il primo monumento in Europa dedicato all’inclusione attraverso lo sport dedicandolo  a Eunice Kennedy, fondatrice di Special Olympics, di cui lo stesso Istituto ne è tra i maggiori sostenitori a livello internazionale . A tal proposito ricordiamo che Latina è l’unica città in Europa ad ospitare due monumenti simbolo dei valori dello Sport  avendo il Panathlon Latina insieme a tale Fondazione già precedentemente realizzato e donato alla città  il Monumento al Fair Play .”      

 
All’evento patrocinato anche dal Panathlon International, dal Comune di Latina, dalla Provincia di Latina, dal CONI e dal CIP regionali , parteciperanno gli studenti di diversi Istituti scolastici tra cui il liceo sportivo G.B. Grassi con i ragazzi che , durante il percorso della passeggiata, daranno vita a un flash mob proprio sul tema dell’inclusione attraverso lo Sport , ed è aperto a tutti coloro (associazioni, società sportive, studenti, singoli cittadini) che vorranno condividere i valori espressi dall’iniziativa.