pubblicato in data 23 Set 2021

E’ uscito il videoclip di “Tempura Nostalgia”, nuovo singolo di Barberini, già disponibile in digitale e attualmente in rotazione radiofonica, che anticipa il secondo album in uscita a breve: pop onirico ed evocativo, voce sussurrata e atmosfere intense e intime.

Nel videoclip, diretto dall’artista visiva Beatrice Favaretto (video artista e vincitrice dello Schermo dell’Arte Film Festival 2020), con Clementina Aliberti PelusoMaziar Firouzi e Nicolò Festa (costumi di Isabella Picchi), Barberini ha ripercorso una storia d’amore attraverso il menu di un ristorante; nello specifico, uno di quei menu fotografici colorati che si trovano spesso nei ristoranti orientali e che, al posto delle foto di antipasti, primi e secondi, avesse istantanee di momenti vissuti nel passato, stampati e numerati in ordine cronologico. La domanda che si pone la cantautrice romana è: “esistono sapori in grado di portarci indietro nel tempo?”“Per Proust, era una madeleine. Nel video sono ravioli al vapore, riso bianco e pollo con le verdure. E così, accade che tra i fumi e i vapori di un ristorante orientale si apra un varco verso una realtà parallela, che appartiene al passato o forse solo all’immaginazione. Un brano dedicato a chi, ogni tanto, cerca il sapore agro-dolce del passato per il gusto di scottarsi un po’, come con il cuore bollente di un raviolo al vapore.” 

Ascolta Barbara Bigi (da SUNRISE ITALIA)

Il singolo è scritto e cantato da Barberini, prodotto, registrato e mixato da Marco Catani e masterizzato da Salvatore Addeo.

Barberini è il nome d’arte di Barbara Bigi. Nata e cresciuta a Roma, inizia a scrivere per mestiere dentro le stanze di una grande agenzia di pubblicità del centro storico, come copywriter. Dopo qualche anno di slogan e spot tv, comincia a fantasticare di scrivere canzoni. Compone i suoi primi pezzi al piano e tre anni dopo pubblica il suo disco d’esordio omonimo. Nel 2021 esce “Tempura Nostalgia”, il singolo che anticipa l’uscita del secondo album, prodotto e arrangiato da Marco Catani.

IL VIDEO