pubblicato in data 21 Ott 2022

La CISAL (Confederazione Italiana Sindacati Autonomi Lavoratori) e il Sindacato CLAS  hanno siglato un accordo di collaborazione per contrastare congiuntamente le criticità riguardanti il lavoro nella provincia di Latina attraverso progetti concreti. Il Patto Confederativo Provinciale è stato sottoscritto dalle organizzazioni sindacali CISAL Latina, rappresentata dal Segretario Provinciale Marco Testa, e dal Sindacato CLAS rappresentato dal Segretario Generale Davide Favero. 

Le parti firmatarie “intendono promuovere l’aggregazione delle due associazioni sindacali per perseguire obiettivi comuni, definendo un vertice che possa rappresentare, nelle sedi istituzionali provinciale, valori condivisi e comuni a tutela dei lavoratori”. Un’alleanza sindacale tra i corpi intermedi per promuovere un’azione di mediazione sociale, che traduca in progetti concreti le istanze dei lavoratori della provincia di Latina, compito che attualmente la politica non riesce a svolgere. Infatti, le parti “si impegnano a rappresentare le istanze programmatiche concordate, oltre che le rivendicazioni di natura sindacale”. Una realtà comune, dunque, che si è posta una serie di obiettivi e finalità di carattere generale, sempre in un’ottica di una maggiore condivisione di azioni ed iniziative in materia di crescita economica e occupazionale; sicurezza sul lavoro; formazione; politiche retributive, pensionistiche e fiscali; welfare; previdenza e assistenza; salvaguardia dei diritti e tutela degli interessi dei lavoratori. 

”Questa importante collaborazione tra CISAL e Sindacato CLAS – dichiara il Segretario Generale di Sindacato CLAS, Davide Favero – consentirà di agire in modo congiunto ed articolato, avviando da subito un processo politico-organizzativo da rendere concreto, per affrontare in maniera unitaria il confronto con le istituzioni della provincia di Latina, sia pubbliche che private, per tutelare maggiormente gli interessi dei lavoratori”.